“L’attività di snorkeling può essere semplicemente definita come: l’osservazione del fondo marino nuotando in superficie, utilizzando maschera e boccaglio. La parola inglese snorkeling significa, appunto, nuotare mantenendo la testa in immersione e il corpo a pelo d’acqua, provvisti di un’apposita maschera, un boccaglio (snorkel) per poter respirare in acqua e, normalmente, un paio di pinne.”

Che attrezzatura serve?

“Per cominciare, sono sufficienti un boccaglio, una maschera e un paio di pinne.

Il boccaglio permette allo snorkeler di respirare mentre si trova sott’acqua. Ce ne sono in circolazione di diversi tipi, ma per chi sceglie di praticare questa attività in modo amatoriale, un boccaglio standard sarà più che sufficiente. Invece, boccagli più complessi dotati di valvola di uscita, sono necessari a chi ha intenzione di cimentarsi in lunghe escursioni lontano dalla costa.

Il secondo elemento fondamentale allo snorkeler è la maschera. Essa infatti permette di guardare il fondo marino in modo chiaro, senza danneggiare gli occhi e di liberarsi dai problemi di rifrazione della luce che si hanno quando si passa dall’aria all’acqua. La maschera crea un cuscinetto d’aria tra il viso e l’acqua permettendo una buona visione in apnea. Sott’acqua tutto appare ingrandito di circa il 30% rispetto alla realtà. Per praticare lo snorkeling è sempre preferibile acquistare una maschera che copra anche il naso.

Infine, l’ultimo elemento che non può mancare nell’attrezzatura di chi pratica snorkeling, sono le pinne. Esse hanno la funzione di favorire gli spostamenti in acqua senza fare troppo sforzo. Esistono in commercio numerose tipologie di pinne, disponibili in svariate forme e misure. Si consiglia di scegliere delle pinne non troppo rigide ma neanche troppo morbide e di sciacquarle sempre accuratamente con acqua dolce una volta riemersi.

Oltre a ciò è possibile, se si preferisce, indossare anche una muta o un top di neoprene, per proteggersi dalle basse temperature.

Nel mare incontaminato della Torre di Cerrano potrai svolgere attività di snorkeling in sicurezza con il supporto di un tutor di grande esperienza: Giorgio de Feo. Si può fare snorkeling partendo dalla spiaggia o con il servizio imbarcazione.

Giorgio de Feo è personal trainer e istruttore sup. con il brevetto di salvataggio aggiornato al 2019. Con il suo supporto potrai svolgere le seguenti attività:

allenamenti functional in spiaggia, all’alba e al tramonto;

corso di equilibrio con Indoboard;

lezioni sup/passeggiate/noleggio sup;

lezioni kayak/passeggiate/noleggio kayak;

snorkeling con esplorazione di gruppo per visitare l’area naturale della torre di Cerrano.

Prezzo snorkeling e allenamento functional da concordare in base al numero di persone.

Disponibilità 6 giorni su 7, orario 10-18 (in caso di prenotazioni allenamenti al tramonto, fino alle ore 21).

Info e prenotazioni: cell. 320.9077247

Clicca e scarica la brochure di tutti gli eventi